Go Back

La famiglia

La famiglia

I cinesi danno grande importanza alla famiglia e ai rapporti di sangue. Un antico detto cinese recita: “Finché i suoi genitori sono vivi, un figlio non dovrebbe andare lontano; se lo fa, dovrebbe far sapere loro dove va”. Al giorno d’oggi, tuttavia, sempre più cinesi scelgono di lasciare la propria città natale e i propri genitori e di trasferirsi in altri luoghi per avere migliori opportunità di lavoro. Ciononostante, si sforzano sempre di tornare nella loro città natale e di visitare i genitori per la tradizione di passare del tempo in famiglia durante le festività più importanti. Di conseguenza, i trasporti cinesi di conseguenza, le reti di trasporto cinesi sono sempre le più trafficate durante le festività della Festa di Primavera e della Giornata Nazionale (I ottobre).

Nomi cinesi

I cognomi cinesi vengono prima seguiti dai nomi. Esistono due tipi di cognomi cinesi: il cognome a un carattere (una sillaba) e il cognome a due caratteri (due sillabe). Attualmente esistono centinaia di cognomi a un carattere comunemente utilizzati, di cui Li, Wang, Zhang, Liu e Chen sono i più diffusi; esistono decine di cognomi a due caratteri comunemente utilizzati, di cui Zhuge, Ouyang, Sima, Duanmu e Gongsun sono i più comuni. Keats mette a disposizione un blog sui caratteri cinesi più comunemente usati.

La maggior parte dei cinesi eredita il cognome del padre e solo pochi quello della madre. I cognomi sono un simbolo delle relazioni di sangue. I nomi vengono spesso dati per sottintendere determinati significati, di solito esprimono i buoni auspici dei genitori. Ad esempio, “富” (fù) e “财” (cái) sono indicati come fortuna; “贵” (guì) e “禄” (lù) come successo; “福” (fú) come gioia e felicità; “康” (kāng), “健” (jiàn) e “强” (qiáng) come salute e forza; “徳”(dé), “贤” (xián) e “淑” (shū) come persone virtuose e onorevoli; e “栋” (dòng), “杰” (jié) e “财” (cái) come persone competenti. Anche il significato preciso dei nomi può variare di generazione in generazione. Se si vuole avere un nome cinese, è essenziale imparare i caratteri cinesi di base.

Struttura e dimensioni della famiglia

La Cina ha una storia millenaria di società agricola. Nel corso di questo lungo processo storico, la struttura e le dimensioni della famiglia cinese non sono cambiate molto. Nell’antica Cina, “quattro (o cinque) generazioni sotto lo stesso tetto” è sempre stato il concetto ideale di vita familiare per i cinesi, in quanto simboleggia l’ideale di una grande famiglia prospera. Dalla fondazione della Repubblica Popolare Cinese nel 1949, e soprattutto dall’attuazione della politica di pianificazione familiare alla fine degli anni ’70, le dimensioni delle famiglie cinesi si sono generalmente ridotte. Attualmente, le famiglie composte da due o tre persone rappresentano circa il 60% del numero totale di famiglie, mentre il numero di quelle composte da sole coppie è ancora in aumento. È particolarmente degno di nota il fatto che la percentuale di famiglie monopersonali sia aumentata vertiginosamente nell’ultimo decennio. Secondo le statistiche, nel 2018 le famiglie monopersonali rappresentano il 16,69% della popolazione, rispetto al 6,34% del 1990. Prima del 1949, il numero medio di membri della famiglia per nucleo familiare è rimasto intorno a 5,3 per un lungo periodo di tempo. È sceso a 3,26 nel 1990, a 3,44 nel 2000 e a 3,10 nel 2010, Sia nelle aree rurali che in quelle urbane, i figli adulti scelgono di trasferirsi e vivere da soli dopo il matrimonio. Anche coloro che sono single trascorrono sempre meno tempo a vivere con i genitori per motivi come la scuola o il lavoro. Se volete fare amicizia con i cinesi, potete familiarizzare con i loro familiari.

Donne e famiglie

Le donne cinesi hanno iniziato a cercare un’occupazione fuori casa solo dopo la fondazione della Repubblica Popolare Cinese e ora è diventato normale per le donne andare a lavorare. Di conseguenza, lo status socioeconomico delle donne cinesi è notevolmente migliorato. Secondo la legge cinese, marito e moglie condividono uguali diritti e doveri in famiglia e i lavori domestici sono generalmente condivisi dalla coppia. Tuttavia, sotto l’influenza della società cinese, storicamente dominata dagli uomini, soprattutto a causa dell’idea di “maschio capofamiglia e femmina casalinga”, le donne si assumono ancora molte più responsabilità nei lavori domestici e nella cura dei bambini piccoli. In termini di condivisione dei lavori domestici, è comune che le donne siano maggiormente responsabili della cucina, della lavanderia, della cura dei bambini, della pulizia della casa, ecc. Le donne cinesi possono preparare deliziosi piatti cinesi per le loro famiglie.

Gli uomini sono più propensi a svolgere lavori che richiedono una maggiore forza fisica. Se si impara il cinese in Cina, si possono conoscere meglio alcune discriminazioni sessuali in Cina.

Pianificazione familiare e politica universale dei due figli

In termini di qualità dell’assistenza all’infanzia, i figli unici hanno generalmente goduto di maggiori attenzioni e cure da parte della famiglia, hanno avuto un migliore tenore di vita materiale e accesso a maggiori opportunità di istruzione. Tuttavia, mancavano di compagnia da parte degli altri bambini e di un ambiente familiare che favorisse lo spirito di cooperazione. Inoltre, ha causato alcuni problemi sociali, come l’accelerazione della tendenza all’invecchiamento della società.

Il 28 dicembre 2013, il governo ha lanciato una politica che consente alle coppie in cui il marito o la moglie sono figli unici di avere due figli. Nel tentativo di migliorare ulteriormente la propria strategia demografica, il 1° gennaio 2016 la Cina ha lanciato la “politica universale dei due figli”, che consente a tutte le coppie di avere due figli, ponendo ufficialmente fine alla politica di pianificazione familiare portata avanti per oltre 30 anni.

Matrimonio Divorzio e convivenza

L’età legale per il matrimonio in Cina è di 22 anni per gli uomini e 20 per le donne. Di fatto, però, la maggior parte dei cinesi, soprattutto i residenti nelle città, si sposano a un’età sempre più avanzata. Un’indagine condotta in dieci grandi città cinesi ha mostrato che nel 2015 l’età media del matrimonio per i cinesi era di 26 anni.

Il tasso di divorzio in Cina era molto basso, ma negli ultimi venti o trent’anni è cambiato rapidamente, soprattutto in alcune grandi città. Secondo le statistiche, nel 2016 a Pechino sono state registrate 105.800 coppie che hanno divorziato, mentre a Shanghai la cifra era di 82.600 nello stesso anno.

Anche le convivenze e i rapporti sessuali prematrimoniali sono in graduale aumento. Un’indagine sul comportamento sessuale degli studenti e dei laureati dell’Università Normale di Pechino condotta nel 2018 ha rilevato che l’81,04% degli intervistati ha scelto “accettare” quando ha risposto alla domanda “Accetti il comportamento sessuale durante gli anni dell’università?”. La cifra dello stesso sondaggio nel 2016 e nel 2017 era rispettivamente del 74,31% e del 79,00%, il che mostra una tendenza all’aumento di anno in anno. Rispondendo alla domanda “Hai già avuto rapporti sessuali?”. Il 46,84% degli intervistati ha scelto “sì”. Ciò suggerisce che i giovani di oggi hanno un atteggiamento più aperto nei confronti del sesso prematrimoniale.

Il sistema matrimoniale nell’antica Cina

Nell’antica Cina, una coppia non aveva bisogno di registrare il proprio matrimonio presso i funzionari governativi. Un permesso dei genitori e una cerimonia nuziale tradizionale con tre inchini (inchino al Cielo e alla Terra, ai genitori e l’uno all’altro) li rendeva marito e moglie.

Related Articles

Abbigliamento e ornamento

Marzo 22, 2024
Contents1 Abbigliamento e ornamento2 Abbigliamento3 Scarpe4 Orecchini5 Zoccoli Abbigliamento e ornamento Nel corso della sua lunga…

Questa è la Cina: Aspetti essenziali della cultura cinese

Marzo 8, 2024
Contents1 Breve storia2 Popolazione3 Dimensione4 Gruppi etnici e religioni5 Lingua e scrittura6 Divisioni amministrative7 Terreno8 Il…

10 shock culturali in Cina

Gennaio 13, 2024
Contents1 Il cibo in Cina2 Fissare e indicare3 Spazio personale4 La lingua5 Ombrello al sole6 Forti…

Which Chinese Language Program
is right for you?

OVER 7000+ STUDENTS
HAVE STUDIED AT KEATS

Stew | UK
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

Il posto è molto bello. Sono con un grande gruppo di persone nella mia classe, quindi venire alle lezioni è molto divertente. È divertente, abbiamo molte discussioni, giochi, attività. Anche i nostri insegnanti sono molto bravi, molto solidali. Imparare il cinese è intimidatorio all’inizio perché hai così tante domande. Ma consiglierei di venire a Keats perché l’atmosfera per l’apprendimento è fantastica. È molto rilassante. Consiglierei la scuola.

Pakorn | Thailand
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

È molto conveniente venire a Kunming dalla Thailandia. Mi piace molto la mia lezione di cinese e il mio cinese è migliorato molto in pochi mesi. Ci sono molti vantaggi nell’apprendimento del cinese. La cosa migliore che mi piace di Keats è che si trova a Kunming, una città con l’eterna primavera. C’è così tanto da vedere a Kunming e adorerai questa città dopo il tuo arrivo.

Matteo | Italy
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

Mi piace molto studiare cinese a Kunming presso Keats. Gli insegnanti sono fantastici ei miei compagni di classe sono fantastici. È un’esperienza indimenticabile per me. Ho anche avuto la possibilità di viaggiare in altri posti nello Yunnan. Quei posti sono fantastici e devi assolutamente visitarli quando studi cinese in Cina a Keats.

Sully | France
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

Tutti i miei compagni di classe stanno insieme per un anno e siamo migliorati tantissimo! Gli insegnanti di Keats sono tutti molto bravi. A loro piace organizzare molte attività per aiutarci a imparare il cinese. Mi piace Keats! Mi piace Kunming!

Rients | Netherlands
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

Kunming è un ottimo posto per imparare il cinese in Cina perché non molti cinesi per strada parlano inglese. Keats è stata un’ottima scuola per me e molti altri stranieri che hanno studiato in Cina me l’hanno consigliata. Penso che stiano bene. Il metodo di studio qui è davvero strutturato. Rendono l’apprendimento del cinese davvero facile. Ci sono anche molti luoghi culturali e naturali da visitare.

Emiliano | メキシコ
LEZIONI DI CINESE IN PICCOLE CLASSI

Vengo a Kunming perché penso che l’ambiente a Kunming sia migliore e ho sentito che la Keats School è migliore. Mi piace la lezione di cinese in piccoli gruppi perché i miei compagni di classe studiano duramente ei nostri insegnanti sono molto bravi. Mi piace il metodo di insegnamento di Keats perché mi piacciono le attività di Keats. Penso che lo Yunnan sia una provincia cinese particolarmente bella.

 

Claudia | Australia
CORSO DI CINESE INDIVIDUALE INTENSIVO

Sono stato alla scuola di Keats e Kunming da un mese a fare le lezioni individuali di cinese con due insegnanti diversi. Mi piace davvero. Entrambi i miei insegnanti sono molto amichevoli e pazienti. Mi hanno davvero aiutato a migliorare il mio cinese, sia nella lettura che nel parlato. Mi piace molto anche studiare cinese a Kunming. Questa città è davvero bella e il tempo è bello, l’aria è pulita. È una delle migliori città della Cina per studiare cinese.

Judith | USA
CORSO DI PREPARAZIONE ALL’HSK

Ascoltare e parlare in classe ogni giorno ha migliorato le mie capacità comunicative. Dopo tre settimane, le mie nuove parole e le mie frasi sono diventate sempre più naturali e fluenti. Ora sono abituato a pensare in cinese e capisco meglio quello che dicono gli altri, per poter avere conversazioni reali con altre persone.

Exit mobile version